Prima la vita, dopo gli spazi, quindi gli edifici

“Prima la vita,  dopo gli spazi,  quindi gli edifici. Gli altri modi che si usano in giro non hanno mai funzionato” Jan Ghel
Ecco, questo è precisamente il modo di pensare che ci presenta Marcello Rolli, la sua visione del mestiere di Sindaco, un attento osservare, la capacità di capire le dinamiche perché possano esprimere il loro potenziale migliore, sempre con l’umiltà di chi vuole capire e conoscere.
Perché il mondo è nuovo, con così tanti mutamenti che le ricette preconfezionate, l’arroganza di chi crede di sapere, mostra immediatamente i suoi limiti: chi pensa di avere un percorso preconfezionato davanti non può che farci perdere tempo, in un momento in cui il tempo è bene prezioso.
Per questo ogni elettore dovrebbe chiedersi: la persona che sto votando è qualcuno in grado di percepire questi cambiamenti, di percorrere percorsi mai immaginati, o è solo come una vecchia fotografia stinta da appendere in salotto?

LA BELLEZZA FERITA primo appuntamento del Laboratorio delle Idee

La bellezza può stare in un atto coraggioso.

Quando il 31 marzo del 1984, Renata Fonte fu uccisa, non pensava di essere una donna coraggiosa. Semplicemente pensava di fare la cosa giusta, come difendere la costa di Porto Selvaggio dai tentativi di speculazione edilizia.
Se quell’enorme patrimonio di bellezza esiste ancora è proprio grazie alla coerenza delle sue idee, al suo gesto semplice e coraggioso di anteporre l’interesse della comunità agli interessi di pochi.
Oggi è la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Il nome di Renata Fonte sarà letto, insieme a quello di oltre 900 vittime di mafia, in centinaia di piazze italiane.
Il nostro dovere è ricordare, raccontare, testimoniare, tutelare.
Curare le ferite di un patrimonio naturale straordinario.

Giovedì prossimo, nella sede del comitato di Scelta Popolare, si discuterà di questo. Si proporranno le cure.
Il nostro manifesto elettorale nasce da questi incontri, dall’ascolto delle tante voci della nostra comunità.

Perchè è un dovere cercare di capire la complessità del nostro territorio, per poi elaborare, insieme, proposte di tutela.

A cura di Marcello Rolli Candidato Sindaco per Scelta Popolare